Uno sguardo al futuro: la retroguardia tra conferme e novità

Andare in basso

Uno sguardo al futuro: la retroguardia tra conferme e novità

Messaggio Da Vikingo il Lun Apr 25, 2011 11:18 am



di Giuseppe Granieri, FcInterNews.it

Il nostro viaggio attorno all’Inter continua. Dopo aver parlato del portiere, spazio oggi alla difesa, un reparto che ha vissuto – nel corso di tutta l’attuale stagione – sulle montagne russe, capace di alternare buone prestazioni ad altre davvero scadenti.

LE CERTEZZE – Si ripartirà da Javier Zanetti, Andrea Ranocchia e Lucio. Il capitano, come al solito, si dividerà tra difesa e centrocampo, mentre la coppia Lucio-Ranocchia è confermata, anche se dovrà aumentare l’affiatamento e la conoscenza.

Lo rivedremo tra poco, e da agosto tornerà al suo posto: stiamo parlando di Walter Samuel. Confermato e rimpianto un po’ da tutti, The Wall rientrerà gradualmente. E, al 99%, anche Yuto Nagatomo farà parte dell’Inter del futuro. Non tanti spazi per lui, è vero: ma quando è entrato ha fatto bene e si è guadagnato un’ampia sufficienza. E il riscatto dal Cesena è solo una formalità. Di questo gruppo farà anche parte Marco Andreolli, che l’Inter ha preso nel mercato di gennaio in comproprietà dal Chievo Verona: giovane, dalle buone qualità e con ampi margini di miglioramento.

TRA DUBBI E PARTENZE
– Ivan Cordoba ha delle offerte e potrebbe lasciare: la carta d’identità è quella che è e in casa Inter è partita da tempo l’operazione che prevedere un abbassamento dell’età media. Christian Chivu ha deluso un po’ quest’anno e voci vicine alla società riferiscono di un contratto in scadenza nel 2012 che non sarà rinnovato. È un giocatore che ha mercato, soprattutto all’estero e che potrebbe anche aver voglia di cambiare aria. Marco Materazzi, vincolato ancora per un anno, deciderà in giugno: fosse per lui rimarrebbe, ma è forte la voglia di giocare. All’estero, magari negli States, lo attendono.

Da due anni, la situazione di Maicon è un rebus. Con o senza agente, si vede lontano un miglio che vorrebbe cambiare maglia, paese e club. Lo scorso anno lo voleva il Real Madrid: quest’anno? Altra situazione spinosa è quella di Davide Santon: sulla carta c’è scritto che deve tornare a Milano, ma le corsie esterne sono sold out. Su Caldirola si rifletterà in estate, non si esclude un suo inserimento in altre trattative di mercato.

NUOVI ARRIVI? – Qualcosa è stato fatto, vedi Andreolli, ma è chiaro a tutti che questo è un reparto sul quale si dovrà intervenire con decisione. L’età della coppia centrale è quella che è: urge un difensore di statura internazionale. Nomi in giro se ne fanno tanti, ma ci deve essere la voglia di andare incontro a situazioni economicamente importanti. Una di queste potrebbe portare a Mimmo Criscito, in virtù degli ottimi rapporti con il Genoa, ma la concorrenza è agguerrita. Da non escludere, però, un altro maxi scambio che coinvolga il Nazionale. Al momento comunque il club è impegnato soprattutto sul miglioramento di altri reparti.
avatar
Vikingo
Admin

Messaggi : 49

Torna in alto Andare in basso

Re: Uno sguardo al futuro: la retroguardia tra conferme e novità

Messaggio Da lyuk22 il Mar Apr 26, 2011 11:43 pm

Tutte parole vere, la difesa è un punto critico che ci vedrà impegnati nel mercato estivo...
l'abbassamento dell'età media è importantissimo, abbiamo gente che ha 30 o più e molti non giocano nemmneno vedi materazzi riuscire a cambiarli con giocatori giovani ed esplosivi sarebbe il meglio per l'inter.
avatar
lyuk22

Messaggi : 14

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum